fbpx Skip to content

Latte di bufala: fonte di ricchezza e di salute

Latte di bufala: fonte di ricchezza e di salute

Il latte di bufala ha proprietà salutari estremamente variegate: non solo è nutrizionalmente più ricco del latte di mucca, ma diversi studi nel corso del tempo hanno rilevato effetti benefici ad ampio spettro sulla salute. Di seguito una lista degli studi che da anni certificano le proprietà benefiche e salutari del consumo di carne e latte di bufalo.

Carne di bufala: benefici nutrizionali nella prevenzione di Infarto e Ictus

Nel 2010 Gabriele Giordano, in collaborazione con i colleghi Guarini, Ferrari, Biondi-Zoccai, Schiavone e Giordano, pubblicò un articolo, sul The European Journal of Clinical Nutrition, circa i benefici del consumo di carne di Bufala nella prevenzione di Infarto del Miocardio ed Ictus Cerebrale.

Gli autori della ricerca Beneficial impact on cardiovascular risk profile of water buffalo meat consumption rilevavano che “il consumo di carne di bufalo sembra associato con numerosi effetti benefici sul profilo del rischio cardiovascolare”.

La ricerca fu condotta su 300 pazienti equamente suddivisi in abituali consumatori di carne di bufalo, in recenti consumatori di carne di bufalo (soggetti che avevano accettato di assumere 600 grammi di carne bufalina alla settimana) e non-consumatori di carne di bufalo.

I risultati più interessanti evidenziarono che gli abituali consumatori di carne di bufalo, rispetto ai non-consumatori di carne di bufalo presentavano: più bassi livelli di colesterolo e di trigliceridi ematici; una più bassa velocità del battito cardiaco; una migliore risposta ai test agli stress ossidativi; un minore spessore dell’intima della carotide destra; una minore incidenza di ipertensione e di attacchi ischemici.

I recenti consumatori di carne di bufalo (600 grammi di carne bufalina alla settimana) dopo un anno hanno evidenziato: una diminuzione dei livelli di colesterolo e di trigliceridi ematici; una diminuzione della velocità del battito cardiaco; un miglioramento della risposta allo stress ossidativi.

“Da almeno quarant’anni – spiegava il Presidente Emerito dell’Aspa, Associazione per la Scienza e le Produzioni animaliGiuseppe Pulina – gli zootecnici della Facoltà di Medicina veterinaria dell’Università Federico II di Napoli hanno dimostrato le peculiari qualità salutistiche e nutraceutiche della carne di bufalo: bassi livelli di colesterolo, favorevoli indici di aterogenicità e trombogenicità, favorevoli livelli di acidi grassi mono e polinsaturi, di omega 3 e omega 6”.

fonte:  Aspa – Associazione per la Scienza e le Produzioni animali

Nel tempo sono stati trattati dei benefici dei derivati del Latte Bufalino: sul metabolismo dei grassi, sui processi ossidativi, sulla flora microbica intestinale.

Latte di bufala: benefici nutrizionali

Di recente alcuni Studiosi di Dipartimenti dell’Ateneo Partenopeo hanno identificato nel Latte di Bufala una molecola (famiglia betaine) con alto potere antiossidante ed anti-infiammatorio.
Tramite il ridotto rilascio di citochine esse sono coinvolte nelle Patologie Cardio-vascolari e Tumorali.

Giuseppe Campanile, componente del Consiglio superiore di sanità e docente universitario della Federico II assieme alla collega Maria Luisa Balestrieri, al lavoro nel dipartimento di Medicina di precisione dell’ateneo Vanvitelli, spiega: «Insieme, abbiamo identificato nel latte e nei suoi derivati, e in particolare nel latte di bufala, una biomolecola del gruppo delle betaine che possiede un alto potere antiossidante e anti infiammatorio».

Queste proprietà sono state testate in vitro per valutare il danno endoteliale (ossia al tessuto costituito da cellule appiattite, che riveste l’interno dei vasi sanguigni e linfatici e del cuore) indotto dal diabete di tipo 2: «Abbiamo così constatato che la betaina riduce il rilascio di citochine (interleuchine e fattore di necrosi tumorale-alfa), prevenendo il processo infiammatorio e le conseguenti disfunzioni al sistema circolatorio». Non solo: «La stessa sostanza è in grado di controllare il processo infiammatorio attraverso la soppressione delle citochine di due proteine epigenetiche con azione cardioprotettiva e antineoplastica». Gli ulteriori riscontri, e risultati scientifici, sono in corso di pubblicazione su Scientific Report, rivista del gruppo Nature.

Sono in corso ulteriori studi (Dip. Di Farmacia ) su Molecole Naturali presenti in Ricotta, Mozzarella e Yoghurt di Bufala capaci di modulare, al pari del farmaco anti-artrite proposto dal Dr. Ascierto per i pazienti con coronavirus, i processi infiammatori causa dei danni delle virosi e delle patologie auto-immuni.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli: