Il test sulle mozzarelle di Bufala di Altroconsumo

Il test sulle mozzarelle di Bufala di Altroconsumo

Altroconsumo è la più grande organizzazione italiana di consumatori, con oltre 396.000 associati.

Fondata nel 1973, dallo stesso anno pubblica una rivista che è un punto di riferimento sui prodotti e sulla tutela dei consumatori, con approfondimenti e test mirati a costruire una cultura del consumo e aiutare ad effettuare scelte più consapevoli, con un punto di vista chiaro ed indipendente.

Proprio recentemente la prestigiosa rivista disponibile anche online ha realizzato un test su 18 diverse mozzarelle di bufala di vari produttori tra cui la nostra, premiandola, per la seconda volta, come migliore del test per qualità.

Test Altroconsumo - migliore mozzarella di bufala

 

Il test è raggiungibile a questo indirizzo sul sito ufficiale dell’associazione: https://www.altroconsumo.it/alimentazione/fare-la-spesa/test/mozzarella, (segnaliamo che i contenuti sono visibili solo agli associati e a chi possiede l’abbonamento alla rivista Altroconsumo).

Per noi di Spinosa è un punto di orgoglio e, soprattutto, la conferma di un lavoro svolto al meglio, con lo scopo di garantire ai nostri consumatori la massima qualità di prodotto, a partire dal latte utilizzato fino al prodotto che è possibile trovare sullo scaffale del supermercato.

I test di altroconsumo sono indipendenti ed  estremamente articolati; vengono presi in considerazione più fattori: analisi dell’etichetta, prove in laboratorio e ovviamente assaggi di giudici specializzati.

Per quanto riguarda le analisi dell’etichetta, Altroconsumo verifica la presenza delle indicazioni obbligatorie per legge e valuta la presenza di altre informazioni facoltative, ponendo particolare attenzione alle indicazioni date relativamente alle modalità di consumo e di conservazione.

Si passa poi alle prove di laboratorio:

  • Composizione: verifica dell’umidità e il contenuto in grassi dei prodotti, contenuto di sale (che serve a dar sapore, ma in quantità eccessive non fa bene alla nostra salute).
  • Genuinità: e quindi eventuale uso di latte in polvere.
    • Presenza di furosina: sostanza che si forma da un eccessivo trattamento termico del latte.
    • Presenza di latte vaccino: verifica che le mozzarelle di bufala siano realizzate al 100% con latte di bufala e che non contengano anche latte vaccino.
    • Presenza di Inibenti: cioè residui di antibiotici o di altri farmaci eventualmente somministrati alle bufale.
    • Freschezza della cagliata: si verifica l’eventuale uso di “cagliata congelata”, un semilavorato a volte usato dai produttori perché vantaggioso, ma che compromette la genuinità della mozzarella.
  • Microbiologia: verifica sia la presenza di batteri potenzialmente pericolosi come Listeria e Salmonella, sia gli indicatori di igiene (Escherichia coli e Stafilococchi) sia di conservazione (lieviti e muffe). Le concentrazioni di questi ultimi non sono preoccupanti per la salute, ma sono un indicatore importante per spingere le aziende a fare più controlli affinché venga rispettata la catena del freddo lungo tutta la filiera, distribuzione compresa.

Dopo questa articolata batteria di test analitici, Altroconsumo passa all’assaggio dei giudici!

Per la mozzarella di bufala la prova di assaggio è particolarmente delicata perché può essere influenzata da alcuni fattori. Particolarmente importante è la temperatura di servizio. Per questo, prima di procedere, vengono portati tutti i campioni a circa 18°C, la temperatura ideale per assaporare al meglio le mozzarelle.

I campioni vengono poi presentati a giudici qualificati in forma anonima.

La giuria esprime quindi un giudizio sull’aspetto visivo, olfattivo e sul sapore.

Al termine di questa incredibile serie di test analitici, organolettici e qualitativi la mozzarella di bufala Spinosa nel formato barattolo da 200g è stata valutata come vincitrice e valutata come una dei due prodotti “Migliori del test”.

Un risultato eccezionale che conferma la qualità del lavoro di tutta l’azienda e di tutte le persone che quotidianamente lavorano con l’unico obiettivo di realizzare la migliore Mozzarella di Bufala DOP che voi abbiate mai assaggiato!

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli: